2 Nigeriani sono stati accusati nel Regno Unito di un presunto piano di prelievo di organi

LONDRA – Giovedì la polizia britannica ha accusato due nigeriani, tra cui un politico, di cospirazione per portare un bambino nel Regno Unito per prelievo di organi.

Ike Ekweremadu, senatore distrettuale e avvocato di 60 anni, e Beatrice Nwannek Ekweremadu (55) sono accusati di cospirazione per organizzare o facilitare il viaggio di un’altra persona a scopo di sfruttamento, vale a dire “espianto di organi”.

I due sospetti sono comparsi giovedì al tribunale di conciliazione di Uxbridge, a ovest di Londra. Hanno confermato di essere in Nigeria e di essere stati detenuti fino a quando non sono tornati in tribunale il 7 luglio, ha detto la BBC.

La polizia metropolitana ha detto che il bambino era stato portato in salvo.

La forza ha affermato che gli investigatori avevano avviato un’indagine dopo essere stati allertati a maggio di possibili crimini di schiavitù moderna.

Ike Ekweremadu è stato recentemente nominato Visiting Professor presso l’Università di Lincoln nel nord dell’Inghilterra.

Ike Ekweremadu una volta è stato vicepresidente del Senato della Nigeria.
AFP tramite Getty Images

Un portavoce dell’università ha detto che i visiting professor “sono spesso, come in questo caso, non residenti all’università, non sono pagati e forniscono consulenza”.

“Siamo profondamente preoccupati per la natura di queste accuse, ma poiché si tratta di un’indagine di polizia attiva, non possiamo commentare ulteriormente in questa fase”, ha affermato il portavoce.

    Ike Ekweremadu è visto al funerale del leader separatista nigeriano Odumegw Ojukwa.
Ike Ekweremadu è visto al funerale del leader separatista nigeriano Odumegw Ojukwa.
AFP tramite Getty Images

Leave a Comment