Amazon mostra come Alexa imita la voce di un parente defunto

Amazon inventa un modo in cui gli utenti possono parlare con i loro familiari attraverso l’assistente vocale di Alex, anche dopo la loro morte.

In Amazzonia Re: Conferenza su Marte Rohit Prasad, vicepresidente senior e scienziato capo del team Alexa, ha descritto mercoledì a Las Vegas una funzione che consente a un assistente vocale di replicare una specifica voce umana.

Nel video di esempio, il bambino ha detto: “Alex, la nonna può leggermi il Mago di Oz?”

Alexa ha confermato la richiesta con una voce robotica predefinita, quindi è passata immediatamente a un tono più morbido e umano che sembrava imitare il membro della famiglia di un bambino.

Il team di Alexa ha sviluppato un modello che consente al suo assistente vocale di produrre una voce di alta qualità con “meno di un minuto di suono registrato”, ha affermato Prasad.

La funzionalità è attualmente in fase di sviluppo, ha affermato Prasad. Amazon non ha detto quando la funzione apparirà al pubblico.

Sebbene apparentemente possa essere usato per replicare qualsiasi voce, Prasad ha suggerito che potrebbe essere usato per onorare la memoria di un membro della famiglia defunto.

Fare conversazione e compagno di intelligenza artificiale è diventato una questione chiave, soprattutto perché “così tanti di noi hanno perso qualcuno che amiamo” durante la pandemia di Covid-19, ha detto Prasad.

“Anche se l’intelligenza artificiale non può eliminare il dolore della perdita, può sicuramente far durare i ricordi”, ha aggiunto.

Il colosso dell’e-commerce vuole rendere più naturale la conversazione con Alex e ha introdotto una serie di funzionalità che consentono al suo assistente vocale di replicare dialoghi più umani, anche solo dopo aver posto domande all’utente.

Leave a Comment