Come condividere un mouse e una tastiera tra più computer

Foto di qualcuno che lavora su più laptop

Per molti di noi, il lavoro quotidiano al computer implica l’utilizzo di più computer e talvolta più di un sistema operativo per computer. Ciò può significare molti cavi e molti passaggi tra tastiere, mouse e trackpad, ma ora ci sono diverse opzioni hardware e software per condividere un unico set di dispositivi di input tra diversi laptop o desktop.

Controllo universale

Screenshot di Controllo universale su macOS

Impostazioni di controllo universale su macOS.
Immagine dello schermo: Sistema operativo Mac

Una novità in questo particolare settore è, ovviamente, Universal Control di Apple, che funziona con Mac e iPad. La tastiera e il mouse (o il trackpad) di un Mac principale possono essere utilizzati per controllare fino a due altri dispositivi Mac o iPad nelle vicinanze e ottieni anche una quantità limitata di supporto per il trascinamento della selezione.

Il controllo universale deve essere attivato affinché tutto funzioni. Nelle preferenze di macOS, questo può essere fatto tramite Visualizza e Controllo universale; dalle Impostazioni dell’iPad, devi andare a Generale e AirPlay e trasferimentoe accendilo Cursore e tastiera. Di conseguenza, tutti i tuoi dispositivi devono essere vicini l’uno all’altro, connessi allo stesso ID Apple e alla stessa rete.

Soddisfa tutti questi criteri e spostando il cursore fuori dal bordo di un dispositivo dovresti vedere che si ferma su un altro (puoi controllare il layout in Visualizza in Preferenze di Sistema). Se utilizzi solo dispositivi Apple, questa è probabilmente l’opzione più sensata: è integrata direttamente in macOS e iPadOS e non richiede molte impostazioni.

Topo senza bordi

Screenshot Mouse senza bordi

Configurazione del mouse senza bordi.
Immagine dello schermo: Topo senza bordi

Microsoft ha effettivamente la sua versione di Universal Control, anche se potresti non averne sentito parlare: Topo senza bordi è un “progetto Garage” di un dipendente di Microsoft Truong Do, il che significa che ci hanno lavorato nel tempo libero. Come ci si potrebbe aspettare, è di base ed è disponibile solo per Windows, ma funziona.

Per configurare tutto, installa Borderless Mouse sui computer con cui desideri utilizzarlo, quindi utilizza i codici di sicurezza visualizzati su ciascuna schermata per connetterti su una rete locale. Ti verrà chiesto di indicare come sono posizionati gli schermi del tuo computer, quindi tutto ciò che devi fare è spostare il cursore del mouse fuori dal bordo dello schermo su un altro computer e cambiare i controlli.

Puoi utilizzare qualsiasi tastiera e mouse collegati a qualsiasi computer come dispositivo di input ed è più stabile e affidabile di quanto pensi che sarebbe il progetto secondario. Lo strumento funziona con un massimo di quattro computer e supporta funzionalità aggiuntive come il trascinamento dei file e il copia e incolla del testo.

Sinergia

Schermata della sinergia

Selezione del layout in Synergy.
Immagine dello schermo: Sinergia

Sinergia dura molto più a lungo di Universal Control e Mouse Without Borders ed è anche più complesso, anche perché funziona sia su Windows che su macOS. Il prezzo parte da $ 29 per l’edizione base, che copre tre diversi computer: il computer con la tastiera e il mouse principali collegati funge da server e gli altri sono client, come configurato nel software Synergy.

Una volta che Synergy vede tutti i computer, che dovrebbero richiedere alcuni secondi se si trovano sulla stessa rete, puoi dirle come sono disposti i tuoi schermi. Quindi si tratta solo di spostare il cursore dal bordo di uno schermo all’altro (proprio come faresti con più monitor) per cambiare il computer che hai sotto controllo.

Immergiti nel software Synergy e puoi impostare scorciatoie da tastiera personalizzate, che è molto utile se utilizzi computer Windows e macOS in tandem, e la sincronizzazione degli appunti. Ci sono alternative, tra cui CondividiMouseche funziona in modo simile: è gratuito, ma solo per le funzioni di base su due computer e i prezzi successivi partono da $ 95.

Flusso Logitech

Immagine promozionale di Logitech Flow

Logitech Flow funziona con l’hardware Logitech.
immagine: Logitech

Logitech, fornitore di lunga data di dispositivi di input, ha la propria soluzione per l’utilizzo di un’unica tastiera e mouse con più computer. Si chiama Logitech Flow. Lo troverai disponibile come parte di esso Opzioni Logi e come ci si potrebbe aspettare, avrai bisogno di una periferica Logitech per farlo funzionare.

Dopo aver collegato la tastiera e il mouse tramite il software Logi Options e aver installato l’applicazione su ogni computer che utilizzi, Logitech Flow funzionerà in modo simile alle altre soluzioni che abbiamo descritto in questo elenco. Nella scheda Flusso della schermata di configurazione del mouse, puoi impostare la disposizione degli schermi e dei computer. È quindi possibile cambiare dispositivo trascinando il cursore del mouse dal bordo di uno schermo all’altro.

Se lo desideri, puoi utilizzare una scorciatoia da tastiera per passare da un computer all’altro (fai clic su Passaggio da un computer all’altro scelta). C’è anche molto altro da esplorare nel software, dalla possibilità di trasferire file tra computer alla configurazione di scorciatoie da tastiera personalizzate che funzionano su tutte le piattaforme che utilizzi.

Interruttore tastiera video mouse (KVM).

L'approccio tradizionale è uno switch KVM.

L’approccio tradizionale è uno switch KVM.
immagine: Greathtek / Amazon

Un’altra opzione è utilizzare il percorso hardware con uno switch KVM (Keyboard Video Mouse): la tastiera e il mouse di tua scelta si collegano allo switch, quindi tutti gli altri computer si collegano allo switch, non direttamente alle periferiche. Il cambio è controllato da un pulsante fisico o da una scorciatoia da tastiera.

Il vantaggio principale rispetto alle soluzioni software che abbiamo menzionato è la “V” aggiuntiva per il video: è necessario un solo monitor. Con un solo monitor, tastiera e mouse, potrai avere più computer nascosti sotto il tavolo, mentre in superficie tutto apparirà chiaro e calmo. Significa anche che se hai un monitor costoso e di fascia alta, non deve essere limitato a un dispositivo.

Alcune persone preferiscono la variante hardware, quindi non si affidano al Wi-Fi e non devono affrontare stranezze software; altri preferirebbero attenersi alle applicazioni e non avere altri dispositivi sul tavolo. Gli switch KVM sono disponibili presso i normali rivenditori di elettronica e possono variare da pochi dollari a diverse centinaia di dollari, a seconda del numero di connessioni e del tipo di connessione richiesta.

Leave a Comment