Coppia nigeriana accusata di cospirazione per portare un bambino nel Regno Unito per espianto di organi

Ike Ekweremadu, 60 anni, e Beatrice Nwanneka Ekweremadu, 55 anni, sono stati entrambi accusati di cospirazione per organizzare un viaggio di un’altra persona per sfruttamento, in particolare espianto di organi, ha detto la polizia.

Ekweremadu è un senatore dell’opposizione nello stato meridionale di Enugu e anche un ex vicepresidente del senato.

La polizia ha affermato di essere stata allertata del presunto piano sulle segnalazioni di possibili reati ai sensi della moderna legislazione sulla schiavitù. Il bambino coinvolto è stato portato in salvo e sono in corso lavori per fornire ulteriore sostegno.

La coppia è comparso davanti all’Uxbridge Magistrates’ Court di Londra, dove è stato detto al tribunale che il bambino in questione era un ragazzo di 15 anni, ha riferito la BBC.

L’accusa affermava che il proseguimento del caso richiedeva il consenso del procuratore generale a causa di questioni giurisdizionali, ha aggiunto la BBC, e la coppia era stata messa in custodia fino al prossimo processo il 7 luglio.

Né Ekweremadu né sua moglie potevano commentare.

Leave a Comment