Gli Orlando Magic hanno trasformato Paolo Bancher di Duke nel draft NBA 2022 n. 1

NEW YORK – Dopo mesi di speculazioni, Paolo Banchero di Duke è stata una selezione a sorpresa degli Orlando Magic con la migliore selezione assoluta della categoria bozza NBA 2022 giovedì sera al Barclays Center.

Chet Holmgren di Gonzaga si è piazzato secondo nell’Oklahoma City Thunder e l’attaccante Auburn Jabari Smith Jr. arrivò al numero 3 degli Houston Rockets.

Nelle settimane precedenti la bozza, ci si aspettava che Smith facesse la selezione migliore. Ma Magic ha capovolto le cose prendendo Bancher, che indossava un abito viola brillante con paillettes e scarpe ancora più luminose, mentre è salito sul podio e ha stretto la mano al commissario NBA Adam Silver.

“Dalle informazioni che ho ricevuto, ho sentito che era un po’ in sospeso”, ha detto Banchero a ESPN che stava guidando per primo. “Orlando non era ancora sicuro, solo per essere pronto a tutto.

“Ma ho scoperto di essere stato selezionato solo circa 20 secondi prima che il commissario salisse sul podio. Non ho nemmeno avuto il tempo di pensarci o altro. È successo così. Non posso crederci, ma sono pronto.

Le prime cinque bozze sono state chiuse dall’attaccante dell’Iowa Keegan Murray, che è andato ai Sacramento Kings con una quarta scelta, e dalla guardia della Purdue Jaden Ivey, che è stata scelta quinta dai Detroit Pistons.

L’attaccante alto 6 piedi Duke ha segnato una media di 17,2 punti, 7,8 rimbalzi e 3,2 assist a partita in 39 partite per i Blue Devils, che hanno raggiunto le Final Four prima di perdere contro i loro eterni rivali in North Carolina. Banchero, che potrebbe essere il candidato più preparato per la NBA in questa proposta, sarà ora visto come un’ancora della nascente riqualificazione di Orlando, che include le guardie. Jalen Suggs e Cole Antonioinoltrare Franz Wagner e Jonathan Isacco e mercoledì Wendell Carter Jr.

Mentre Banchero è stata una sorpresa al numero 1, Holmgren avrebbe sempre dovuto andare a Oklahoma City con una seconda scelta. Holmgren, a 2 metri da Gonzaga, ha mostrato un’ampia gamma di abilità nella sua unica stagione al college, con una media di 14,1 punti al 60 percento del tiro totale e il 39 percento della distanza da tre punti, prendendo 9,9 rimbalzi e bloccando 3,7 tiri ogni 26,9 minuti per il 32a partita.

Oklahoma City, che è entrata nella notte con una seconda selezione alla lotteria (12a assoluta) e diversi primati in ciascuna di molte altre proposte, ora ha un’ancora interiore con la sua giovane e promettente stella nascente. Shai Gilgeous-Alexander e australiano Josh Giddeysesta scelta assoluta nel draft dello scorso anno e nella selezione della prima squadra All-Rookie.

Smith, un tiro in avanti di 6 piedi e 10, ha segnato una media di 16,9 punti e 7,4 rimbalzi, mentre tirava il 42% da dietro un arco di tre punti.

Dopo aver progettato Jalen Green, Alperen Sengun, Josh Cristoforo e Usman Garuba nel primo round del draft dello scorso anno i Rockets – entrati anche in serata con la 17esima selezione – hanno proseguito la loro ricostruzione dopo il passaggio dall’icona del franchise James Harden all’inizio della stagione 2021-22 scegliendo Smith.

Murray ha avuto una seconda stagione rivoluzionaria in Iowa, con una media di 23,5 punti e 8,7 rimbalzi, tirando il 55,4% del campo e il 39,8% della gamma da tre punti. Ora si unirà alla squadra dei Kings, che sta cercando di porre fine ai 16 anni di siccità nei playoff e ricostruirsi attorno alla guardia De’Aaron Fox e all’omone. Domantas Sabonis sotto il nuovo allenatore Mike Brown.

Ivey, che ha dichiarato pubblicamente che andare a Sacramento non sarà la cosa “peggiore” che gli sarebbe potuta accadere, lo collegherà alla migliore selezione assoluta dell’anno scorso, Cade Cunningham, sul retro dei pistoni. Come Murray, Ivey ha avuto una stagione rivoluzionaria nel suo secondo anno, con una media di 17,3 punti, 4,9 rimbalzi e 3,1 assist a Purdue, mostrando atletica mozzafiato e velocità sui rettilinei.

Sempre giovedì sera, Bennedict Mathurin dell’Arizona si è piazzato sesto contro gli Indiana Pacers, i Portland Trail Blazers hanno preso Shaedon Sharpe del Kentucky al 7° posto e Dyson Daniels della G League Ignite è arrivato 8° nei New Orleans Pelicans.

Leave a Comment