Gli Stati Uniti stanno lavorando a una “road map” di standardizzazione per Arabia Saudita e Israele

La Casa Bianca ha precedentemente lavorato a una “tabella di marcia per la normalizzazione” tra Israele e Arabia Saudita La visita del presidente Biden in Medio Oriente il mese prossimo, secondo quattro fonti statunitensi informate sulla questione.

Perchè importa: Il percorso potrebbe mostrare che l’amministrazione Biden continua a sostenere i progressi nel riscaldamento delle relazioni tra Israele e il mondo arabo dopo che l’amministrazione Trump ha mediato Accordi di Abramoche ha portato ad accordi di standardizzazione tra Israele e i quattro paesi arabi.

Notizie di guida: La scorsa settimana, la Casa Bianca ha tenuto un briefing con esperti del think tank sul viaggio di Biden nella regione e ha introdotto il tema delle “tabelle di marcia per la standardizzazione” senza specificare, hanno affermato quattro fonti.

  • La Casa Bianca ha detto durante il briefing che nessun accordo sarebbe stato raggiunto prima della visita di Biden, ma ci stavano lavorando e il presidente ne avrebbe discusso con i leader israeliani e sauditi lungo la strada, hanno detto fonti.

Cosa stanno dicendo: La Casa Bianca ritiene che qualsiasi piano di standardizzazione richiederà del tempo e sarà un processo a lungo termine, ha affermato un’altra fonte. Un’altra fonte informata su questo problema ha descritto la strategia come un approccio graduale.

  • Un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca ha affermato che “sostengono l’espansione e l’approfondimento dei legami arabo-israeliani”.
  • L’alto funzionario israeliano ha affermato di non aspettarsi una svolta importante per quanto riguarda la normalizzazione con l’Arabia Saudita durante il viaggio di Biden, ma ha sottolineato che l’accordo che consentirebbe alle compagnie aeree israeliane di utilizzare lo spazio aereo saudita per i voli verso l’India e la Cina è molto vicino.
  • “Non consideriamo Israele un nemico, ma piuttosto un potenziale alleato in molti interessi che possiamo perseguire insieme, ma prima di farlo, dobbiamo risolvere alcuni problemi”, ha detto all’inizio di quest’anno il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman. per Bloombergcon riferimento all’agenzia di stampa ufficiale saudita.

Fai un affare veloce: L’amministrazione Biden sta negoziando in silenzio un potenziale accordo tra Arabia Saudita, Israele ed Egitto per completare il trasferimento di due isole strategiche del Mar Rosso dall’Egitto all’Arabia Saudita, come annunciato per la prima volta da Axios.

  • In caso di successo, gli sforzi di mediazione potrebbero portare a fasi di standardizzazione separate.

Tra le linee: Una fonte statunitense dei piani della Casa Bianca ha affermato che il piano ha cercato di abbassare le aspettative su ciò che era possibile al momento e ciò che non lo era, e si è concentrato sull’avvio del processo.

Immagine grande: Durante la visita di Biden in Medio Oriente, la Casa Bianca prevede anche che il presidente discuta una visione per la “difesa missilistica integrata e difesa marittima” tra Stati Uniti, Israele e diversi paesi arabi, inclusa l’Arabia Saudita, hanno affermato quattro fonti statunitensi di Axios.

  • Il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz ha detto lunedì all’audizione del Comitato per le relazioni estere e la sicurezza alla Knesset che gli Stati Uniti e Israele stavano lavorando a un’iniziativa chiamata “Difesa aerea del Medio Oriente”, aggiungendo che l’iniziativa sarebbe stata data dalla visita di Biden. un’altra spinta.
  • Gantz ha affermato che l’iniziativa mira a collaborare con il quartier generale degli Stati Uniti e altri paesi della regione per contrastare gli attacchi di droni, missili e missili da parte dell’Iran e dei suoi agenti.
  • L’alto rappresentante israeliano ha affermato che l’idea era quella di creare una rete regionale di radar, sensori e sistemi di difesa aerea che sarebbero interconnessi per fornire allerta precoce e intercettare attacchi.
  • Gantz ha affermato che diversi attacchi iraniani nella regione sono già stati prevenuti. L’alto funzionario israeliano ha affermato che uno di questi attacchi è stato l’abbattimento di un drone iraniano sull’Iraq nel febbraio 2021 da parte delle forze statunitensi che utilizzano i servizi di intelligence israeliani.

Cosa guardare: L’instabilità politica in Israele e le elezioni anticipate potrebbero cambiare i calcoli in Arabia Saudita e in altri paesi della regione per quanto riguarda le misure di standardizzazione.

Vai più a fondo: Gli Stati Uniti stanno negoziando un accordo tra sauditi, israeliani ed egiziani

Leave a Comment