I preordini di Pixel 6a verranno aperti tra un mese quando verranno rilasciate nuove informazioni pratiche

Realizzato da Google sui social network oggi ricordare I potenziali acquirenti che preordinano Pixel 6a e Pixel Buds Pro apriranno entro un mese. Nel frattempo, un altro video pratico del prossimo telefono di fascia media di Google è arrivato su YouTube.

I due dispositivi annunciati su I/O 2022 sono preordinati Giovedì 21 luglio. Google lo aveva già affermato Pixel 6a arriverà sugli scaffali dei negozi il 28 luglio, ma non esiste una data del genere Pixel Buds Pro. Molto probabilmente, entrambi inizieranno la spedizione poco prima della data ufficiale di vendita.

Google accoppia in gran parte i dispositivi insieme come acquisto congiunto, anche se è probabile che le cuffie siano ciò che stanno acquistando i possessori di Pixel esistenti. Perseguitore copia di marketingGoogle enfatizza la cancellazione attiva del rumore (ANC), l’equalizzazione del volume, il cambio di dispositivo e la parola chiave.

Pixel 6a con tecnologia Google Tensor è super veloce e sicuro con una batteria e una fotocamera straordinarie. Abbinalo al nuovo Pixel Buds Pro e goditi i tuoi brani preferiti in un’esperienza coinvolgente.

Nel frattempo, Ce n’è un altro Un pratico video Pixel 6a dalla Malesia che arriva così com’è venditore nel paese. Di particolare rilievo è come possiamo vedere quale software 6a viene eseguito dopo aver decompresso: la patch di sicurezza Android 12L di aprile. È probabile che il primo giorno di aggiornamento QPR3 con Android 13 avvenga, probabilmente subito dopo.

Altri vantaggi questo video:

  • 3:57 – Test del sensore di impronte digitali sotto il display
  • 7:26 – Test dell’altoparlante stereo
  • 10:35 La nuova capacità di Magic Eraser di “cambiare il colore degli oggetti che distraggono nella tua foto” non sembra essere ancora attiva.
  • 12:06 – AnTuTu: 703376

Maggiori informazioni su Pixel 6a:

FTC: utilizziamo link di affiliazione automatizzati per guadagnare. Di più.


Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie:

Leave a Comment