Il CEO di Fanatics Michael Rubin vende la partecipazione in 76ers, NJ Devils

Michael Rubin partecipa al Fanatics Super Bowl Party il 12 febbraio 2022 a Culver City, California.

Shareif Ziyadat | Magia cinematografica Getty Images

Il CEO del miliardario di Fanatics, Michael Rubin, ha annunciato mercoledì che sta vendendo la sua partecipazione del 10% nella società madre, che possiede i Philadelphia 76ers e i New Jersey Devils, citando un conflitto di interessi con gli oggetti da collezione di Fanatics e le operazioni pianificate di scommesse sportive.

Rubin non ha intenzione di entrare in un’altra squadra dopo aver venduto la sua partecipazione in Harris Blitzer Sports & Entertainment, ha detto un uomo della CNBC che ha familiarità con la questione. Invece, si concentra su Fanatics, una società di e-commerce sportivo che è cresciuta fino a diventare un’operazione globale da 27 miliardi di dollari dal 2011.

“Quando facevo parte del gruppo di proprietà che ha acquisito i Sixers nel 2011, Fanatics stava appena iniziando un piccolo ufficio a King of Prussia che vendeva solo prodotti sportivi con licenza online”. Rubin ha detto in una nota pubblicato su Twitter. “Oggi, Fanatics si è rapidamente trasformata in una piattaforma globale di spot digitali in varie aziende, con oltre 10.000 dipendenti in 57 paesi e al servizio di quasi 100 milioni di appassionati di sport in tutto il mondo”.

La crescita di Fanatics è stata in parte trainata dalle sue acquisizioni negli ultimi anni da parte dif WinCraftche produce beni a tema sportivo e Topps, una società di carte collezionabili acquistato per $ 500 milioni.

NFL, MLB, NBA, NHL, MLS e alcune associazioni di gioco hanno partecipazioni in Fanatics, che ha numerosi diritti di licenza e tratta con atleti professionisti e universitari.

Topps ha recentemente annunciato che lo farà lancio di una nuova gamma di carte collezionabili Questo autunno presenta atleti del college, un programma che includerà più di 150 scuole e taglierà i profitti per alcuni giocatori.

“Ho avuto una grande opportunità di far parte di un gruppo di proprietà che ha acquistato la squadra in cui sono cresciuto”, ha detto Rubin in una nota. “Partecipare alle partite, conoscere i nostri giocatori e guardare da vicino dall’interno è stato uno degli aspetti più eccitanti ed educativi della mia vita”.

Fanatics è una compagnia gemella di CNBC Disruptor 50. Accesso per la nostra newsletter settimanale originale, che va oltre l’elenco annuale di Disruptor 50 e offre uno sguardo più da vicino alle aziende private come Fanatics, che continuano a innovare in tutti i settori dell’economia.

– Jessica Golden della CNBC ha contribuito a questo articolo.

Leave a Comment