Il ristorante galleggiante di Hong Kong Jumbo si tuffa in mare

(CNN) – L’iconico ristorante galleggiante di Hong Kong è affondato pochi giorni dopo essere stato tirato in mare diretto verso una destinazione non specificata.

Regno Jumbola nave a tre piani, il cui esterno è stato disegnato come il palazzo imperiale cinese, è stata rimorchiata martedì scorso da rimorchiatori dopo quasi mezzo secolo ormeggiata nelle acque sud-occidentali della città.

La nave principale del ristorante era diretta verso un cantiere navale sconosciuto quando si è capovolta sabato dopo aver incontrato “condizioni avverse” vicino alle Isole Paracel (conosciute anche come Isole Xisha) nel Mar Cinese Meridionale, ha affermato lunedì l’Aberdeen Restaurant Enterprises Limited.

Jumbo Kingdom a Hong Kong, nella foto nel 2014.

Bruce Yan / Posta mattutina della Cina meridionale / Getty Images

La nave è affondata per più di 1.000 metri (3.280 piedi), rendendo il lavoro di salvataggio “estremamente difficile”, si legge nella nota.

Ha aggiunto che l’Aberdeen Restaurant Enterprises è stata “molto rattristata dall’incidente” e sta lavorando per ottenere ulteriori dettagli dalla società di rimorchio. Nessun membro dell’equipaggio è rimasto ferito.

La notizia è stata accolta con orrore online, con molti utenti dei social network di Hong Kong che si sono lamentati della brutta fine di una delle icone storiche più rispettate di Hong Kong. Alcuni hanno pubblicato opere d’arte raffiguranti il ​​ristorante sott’acqua, mentre altri hanno condiviso messaggi di addio o bei ricordi di visite passate.

Altri hanno visto l’affondamento della nave come una metafora oscura e comica della presunta ricchezza di Hong Kong, poiché la città – ancora in gran parte tagliata fuori dal resto del mondo – si aggrappa ai vincoli della pandemia dopo anni di disordini politici.

Il ristorante, lungo 80 metri, era la nave principale del Jumbo Kingdom, un ristorante con una capacità di oltre 2.000 persone, che includeva un ristorante gemello più grande e uno più piccolo, una nave cisterna di frutti di mare, una barca da cucina e otto piccoli traghetti. per trasportare i visitatori dai moli vicini.

Jumbo Kingdom, che un tempo era il più grande ristorante galleggiante del mondo, Ha recitato in molti film di Hong Kong e internazionali, tra cui “Enter the Dragon” con Bruce Lee e “James Bond: L’uomo dalla pistola d’oro”. Ha anche ospitato celebrità come la regina Elisabetta II, Jimmy Carter e Tom Cruise.

Il ristorante, accessibile solo con piccoli traghetti Jumbo, era noto per la sua maestosa facciata in stile imperiale, l’abbondanza di luci al neon, i massicci dipinti delle scale appositamente ordinati e i colorati motivi in ​​stile cinese, incluso il trono d’oro sulle scale. sala da pranzo.

“Un ristorante su questa scala è unico al mondo”, ha affermato Charles Lai, architetto e fondatore Storia dell’architettura di Hong Kong durante un’intervista con la CNN all’inizio di questo mese.

“Se guardiamo al contesto storico, è stato costruito in un’epoca in cui questa estetica in stile imperiale cinese non era nemmeno supportata in Cina (le ‘Cose Vecchi’ dovevano essere rimosse durante la Rivoluzione Culturale). o una passione per questi antichi Tradizioni cinesi “, ha detto Lai.

“Riflette (anche) lo stretto rapporto e la storia di Hong Kong con il mare”.

Ma quando la popolazione di pescatori nel porto meridionale dell’isola è diminuita, il gruppo di ristoranti è diventato meno popolare ed era in deficit dal 2013.

La pandemia ha assestato il colpo di grazia e nel marzo 2020 i proprietari di Jumbo hanno annunciato di aver accumulato più di 13 milioni di dollari di perdite e il ristorante sarebbe stato chiuso fino a nuovo avviso.

Sono state avanzate diverse proposte per salvare l’icona storica, ma i suoi alti costi di manutenzione hanno scoraggiato i potenziali investitori, mentre il CEO di Hong Kong Carrie Lam ha anche escluso un potenziale salvataggio del governo per salvare l’attrazione.

Senza il soccorritore del “cavaliere bianco” che la città stava aspettando, l’armatore ha deciso di spostare la nave principale Jumbo Floating Restaurant in un cantiere sconosciuto prima della scadenza della licenza di esercizio alla fine di giugno.

La Tai Pak, una nave più piccola e più vecchia del 1952, così come la nave da cucina recentemente ribaltata, rimangono ormeggiate nel porto.

Maggie Hiufu Wong ha contribuito con una relazione.

Leave a Comment