La canzone “SYL” di Sidhu Moose Wala è stata pubblicata, la prima dopo la sua morte

Sidhu Moose Wala è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nel distretto di Mansa, nel Punjab, il 29 maggio.

Chandigarh:

La canzone di Sidhu Moose Wal “SYL” è stata pubblicata stasera sul suo canale YouTube, settimane dopo la sua morte. La canzone, pubblicata dal suo team sul suo canale YouTube ufficiale, ha accumulato oltre un milione di visualizzazioni entro un’ora dalla sua uscita.

SYL, scritta e cantata da Moose Wala, è la prima canzone ad essere pubblicata dopo la sua morte. Il problema del collegamento Sutlej-Yamuna (SYL), il diritto del Punjab sulle acque del fiume e i prigionieri sikh in prigione sono tra i temi evidenziati nella canzone.

La canzone è stata pubblicata il giorno dopo l’uscita mercoledì, giorni dopo che la famiglia di Moose Wal ha fatto appello a tutti i produttori musicali di non condividere o pubblicare nessuna delle sue composizioni incompiute con nessuno tranne suo padre Balkaur Singh.

Balkaur Singh accetta l’ultima chiamata per l’arretrato di suo figlio.

Dopo l’uscita di “SYL”, diversi fan hanno condiviso messaggi emotivi per il cantante nella sezione commenti. Un utente ha scritto: “Nessuno potrà mai sostituirlo… Sempre nei nostri cuori… Ascolta questa canzone con le lacrime agli occhi…”

“Ti manca Ustaad. Viva solo Bhai. La leggenda di Sidhu Moose Wala JINDJAAN”, ha scritto un altro.

Shubhdeep Singh Sidhu, conosciuto con il nome d’arte Sidhu Moose Wala, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nel distretto di Mansa, nel Punjab, il 29 maggio. Il gangster Lawrence Bishnoi ha ammesso di essere stato l’artefice dell’omicidio e di averlo pianificato dallo scorso agosto.

Leave a Comment