La gigantesca pastinaca d’acqua dolce catturata in Cambogia è la più grande del mondo

Segnaposto durante il caricamento delle azioni articolo

Una pastinaca gigante del peso di 661 libbre è stata catturata in un remoto villaggio di pescatori sulle rive del fiume Mekong in Cambogia, rendendolo il pesce d’acqua dolce più pesante mai documentato, hanno affermato gli scienziati lunedì.

Pesce di 13 piedi detronizzare un ex detentore del record, un pesce gatto di 646 libbre trovato nel nord della Thailandia nel 2005. Ristabilisce anche la speranza che i grandi pesci d’acqua dolce – che sono in pericolo di estinzione come gruppo di animali – possano prosperare di nuovo.

Il pescatore ha catturato una pastinaca gigante la sera del 13 giugno, ha affermato Che Seila, membro di un gruppo di ricerca congiunto USA-Cambogiano noto come Divy Mekong, che documenta i pesci d’acqua dolce. Il pescatore ha quindi contattato la sua squadra la mattina successiva, ha detto Seila. La pastinaca è stata pesata e poi rilasciata.

Prima della cattura, la gente del posto ha detto agli scienziati di aver visto grandi “ombre nere” sott’acqua di notte, ha detto Seila in un’intervista telefonica. “Pensavano di essere fantasmi.” Penso che fossero raggi “, ha detto.

Quasi un terzo di tutte le specie di pesci d’acqua dolce lo sono in via di estinzione, secondo il World Wide Fund for Nature; dal 1970, gli stock ittici d’acqua dolce che pesano 66 libbre o più sono diminuiti del 94%. Solo nel 2020, 16 specie sono state dichiarate estinte, compreso il remo cinese.

I pesci del fiume Batman, che da quasi mezzo secolo temevano di estinguersi, sono stati riscoperti in Turchia

“Temevo che avremmo visto [more extinctions] prima di assistere a un record”, ha detto Zeb Hogan, un biologo di 48 anni che ha trascorso due decenni della sua ricerca alla ricerca di grandi pesci d’acqua dolce. “Il fatto che questo pesce record sia stato trovato è importante principalmente perché mostra che c’è ancora speranza per questi pesci”, ha detto.

Hogan aveva appena finito di scrivere il suo manoscritto prenotare “Inseguendo i giganti: alla ricerca del pesce più grande del mondo”. Nella sua proposta, Hogan descrive come la gente del posto in Thailandia abbia trovato l’allora più grande pesce d’acqua dolce nel 2005. Ma Hogan ha dovuto aggiornarlo la scorsa settimana dopo che il team di Wonders of the Mekong in Cambogia, che gestisce con l’aiuto del governo degli Stati Uniti, lo ha contattato. (I miracoli del Mekong sono finanziato dell’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale.)

La pastinaca da 661 libbre è anche il quarto grande pesce d’acqua dolce ad essere stato nell’area del Mekong dal 22 aprile, quando la squadra di Hogan ha iniziato a chiedere ai pescatori locali di segnalare qualsiasi pesce grande che potessero vedere. Ciò suggerisce che l’area – vicino al villaggio di pescatori di Koh Preah, 140 miglia a nord-est della capitale della Cambogia, Phnom Penh – potrebbe essere un terreno fertile per le razze d’acqua dolce che devono essere protette. “Penso che possiamo chiamarlo un punto caldo sulle razze”, ha detto Hogan.

I funzionari cambogiani della pesca stanno ora pianificando un seminario internazionale che cercherà di riunire esperti provenienti da Vietnam, Laos e Thailandia per discutere su come proteggere meglio i pesci d’acqua dolce sopravvissuti nell’area, ha affermato Hogan.

Il Mekong, che è stimato a 2.700 miglia più lungo del fiume Mississippi, sta attraversando il sud-est asiatico continentale in tutti e quattro i paesi, il che significa che gli sforzi di conservazione devono essere coordinati. Non è stato possibile raggiungere e commentare immediatamente i funzionari cambogiani.

Hogan ha parlato con la sua famiglia durante una vacanza alle Hawaii. Quando Hogan ha chiesto se la sua famiglia era d’accordo con il suo lavoro durante le vacanze, ha alzato le spalle.

“Ho trascorso gli ultimi 20 anni della mia vita concentrandomi su questo argomento”, ha detto Hogan, che l’ha fatto ospitato spettacolo chiamato “Monster Fish with Zeb Hogan” al Nat Geo Wild. “Allora non mi mancherebbe questo per niente al mondo.” E sì, anche la mia famiglia è a bordo”.

Correzione: in una versione precedente di questo rapporto, il nome di Che Seil era scritto in modo errato. Questo post è stato corretto.

Leave a Comment