L’iconico Jumbo Floating Restaurant di Hong Kong si capovolge in mare

HONG KONG – Hong KongL’iconico ristorante galleggiante Jumbo si è capovolto nel Mar Cinese Meridionale meno di una settimana dopo essere stato ritirato dalla città, ha affermato lunedì la sua società madre.

Il ristorante ha incontrato “condizioni avverse” sabato mentre passava le isole Xisha, note anche come Isole Paracel, nel Mar Cinese Meridionale, e l’acqua è entrata nella nave e ha iniziato a ribaltarsi, secondo Aberdeen Restaurant Enterprises Ltd.

La compagnia ha detto che nessuno è rimasto ferito, ma gli sforzi per salvare la nave sono falliti e si sono ribaltati domenica.

Scarica Applicazione NBC News per le ultime notizie e politiche

Poiché l’incidente è avvenuto in acque profonde più di 3.000 piedi, sarà “estremamente difficile svolgere lavori di soccorso”, ha affermato la società in una nota.

Ha detto che la società “è molto rattristata dall’incidente”.

Il ristorante galleggiante Jumbo, lungo quasi 80 metri, ha dominato Hong Kong per più di quattro decenni e ha servito cucina cantonese a oltre 3 milioni di ospiti, tra cui La regina Elisabetta II e Tom Cruise.

È stato chiuso nel 2020 a causa di pandemia di coronavirus e licenziato tutti i suoi dipendenti. Aberdeen Restaurant Enterprises ha affermato che il ristorante è diventato un onere finanziario per i suoi azionisti, con milioni di dollari di Hong Kong spesi per l’ispezione e la manutenzione, anche quando non era in funzione.

Il ristorante è stato rimorchiato martedì scorso. La società ha affermato di aver pianificato di trasferirlo in un luogo più economico dove poter effettuare la manutenzione.

Ha affermato che prima della partenza, la nave era stata ispezionata a fondo da ingegneri navali e che erano state installate pile e tutte le approvazioni pertinenti erano state ottenute.

“La società sta ora ottenendo maggiori dettagli sull’incidente dalla società di rimorchio”, si legge nella nota.

Leave a Comment