Notizie dietro le quinte sulla nomina di Stephanie McMahon a CEO ad interim

La decisione di nominare Stephanie McMahon come CEO ad interim e presidente della WWE sarebbe stata presa da un comitato speciale di otto membri del consiglio di amministrazione della WWE.

Secondo Dave Meltzer nell’ultimo Newsletter dell’Osservatore di wrestlingi quattro membri del consiglio che non sono stati coinvolti nel processo decisionale erano Stephanie, Nick Khan, Vince McMahon e “Triple H” Paul Levesque.

Il rapporto aggiungeva che, sebbene fosse stata una decisione di Vince di dimettersi dalle sue funzioni aziendali, aveva rinunciato al processo di nomina del suo successore temporaneo.

Gli otto membri del consiglio che hanno eletto Stephanie sono Steve Koonin, CEO di Atlanta Hawks e State Farm Arena di Atlanta, Ignace Lahoud, CEO Majid Al Futtaim, Erika Nardini, CEO di Barstool Sports, Steve Pamon, Presidente di Verzuz, Connor Schell e fondatore e il CEO di Words + Pictures, Jeffrey Speed, ex vicepresidente esecutivo e direttore finanziario di Six Flags, Inc., e Alan Wexler, vicepresidente generale per l’innovazione e la crescita di General Motors.

Poco dopo che Stephanie si è presa una vacanza il mese scorso, Meltzer ha annunciato che era certo gli anziani della WWE volevano “seppellirla mentre usciva”.“Riflettendo il rapporto di Settimana lavorativa che ha notato che diversi alti funzionari ritenevano che la società stesse “sottoperformando in termini di entrate pubblicitarie” con Stephanie come Chief Brand Officer. Il rapporto affermava anche che non era un’idea di Stephanie andarsene, ma era Vince che ha deciso di andarsene, adducendo la mancanza di nuovi sponsor sotto la sua supervisione.

È interessante notare che Meltzer ha annunciato venerdì che nessuno degli otto membri del consiglio che ha portato Stephanie al potere è stato coinvolto nel processo della sua “sepoltura” dietro le quinte, il che indicherebbe che sono forti sostenitori di Stephanie.

Secondo Scelta di combattimentoMolti talenti dietro le quinte sono entusiasti del fatto che Stephanie sia stata responsabile della leadership. Una star ha detto alla pubblicazione che stava “dicendo le regole” che Stephanie era il loro capo, anche se in una posizione temporanea. Meno di una settimana dopo che Stephanie è subentrata, suo marito Triple H tornato al WWE Performance Center assumersi le loro responsabilità dietro le quinte, che ha lasciato l’anno scorso dopo un infarto. Dopo essere tornato in WWE all’inizio di quest’anno, i doveri di Triple H sarebbero stati drasticamente diversi rispetto a prima della sua assenza. All’inizio di questa settimana, tuttavia, Triple H ha detto con enfasi: “Sono tornato”, rivolgendosi al talento sul PC della WWE, indicando che è tornato alla ribalta a NXT.

Hai un consiglio per notizie o una soluzione? Mandalo a [email protected]

Iscriviti a Wrestling Inc. Avvisi sulle ultime notizie

Leave a Comment