Sha’Carri Richardson ha subito uno straordinario fallimento ai campionati statunitensi

Segnaposto durante il caricamento delle azioni articolo

Cercando di rappresentare gli Stati Uniti a un evento internazionale in seguito ha perso il posto alle Olimpiadi l’anno scorso, Sha’Carri Richardson ha subito uno sbalorditivo fallimento giovedì ai Campionati statunitensi di atletica leggera non essendo riuscito ad avanzare dall’inizio dei 100 metri.

La Richardson si è classificata quinta con un tempo di 11.31, molto più lento del 10.85 che aveva scritto all’inizio di questo mese, finendo seconda assoluta a 100 in un incontro a New York.

A Eugene, in Oregon, sede del campionato di casa, piazzarsi tra i primi tre in finale dà agli atleti un posto nella squadra statunitense ai Mondiali. L’evento, che si svolgerà anche all’Eugene’s Hayward Field, si svolgerà il prossimo mese.

La Richardson può ancora qualificarsi per il mondiale piazzandosi tra le prime tre nei 200 metri femminili, il cui primo round si svolgerà sabato. Ha vinto il 200esimo a un incontro di New York alle 22.38.

Alle prove olimpiche dello scorso anno negli Stati Uniti, che si sono svolte anche a Eugene, Richardson 100 ha corso per 10,86 in vincere l’evento e più tardi quell’estate divenne una delle medaglie preferite ai Giochi di Tokyo. Dopo che la marijuana è stata rilevata nel suo sistema, il suo risultato è stato annullato e ha ricevuto una sospensione mensile, a causa della quale non poteva competere in cento a Tokyo. La squalifica di Richardson si è conclusa in tempo per prendere potenzialmente parte alla staffetta 4×100 alle Olimpiadi, ma è stata non è stato selezionato per la squadra USA.

Dopo aver saltato le Olimpiadi, Sha’Carri Richardson rimane nella propria corsia

Dopo non essere riuscita ad avanzare giovedì nella sua gara da 100, Richardson si affrettò attraverso la zona mista e si è rifiutato di parlare con i media.

Richardson, una ragazza di 22 anni di Dallas, ha ottenuto una stella istantanea sia per le sue prestazioni nelle prove olimpiche che per la sua personalità distintiva, tra cui il comportamento sicuro e l’aspetto accattivante. Poi ha conquistato la simpatia di molti fan esplicativo che ha consumato marijuana per far fronte alla morte devastante di sua madre. Due membri del comitato di vigilanza della Camera, Jamie Raskin (D-Md.) e Alexandria Ocasio-Cortez (DN.Y.), hanno scritto una lettera alle principali agenzie antidoping esortandole a riconsiderare le regole e le circostanze che hanno portato alla sospensione di Richardson .

In un incontro a New York, Richardson ha dimostrato di esserlo ancora personaggio molto popolare tra i tifosi.

“Non lasciare che i media, non lasciare che le persone, non lasciare che la società ti impedisca di brillare perché risplendi al sole”, ha detto a un gruppo di giovani sostenitori (secondo Associated Press). “Siamo leggeri”.

Il suo secondo posto a New York è stato il suo secondo consecutivo in un grande evento, dopo un’esibizione simile a maggio al Prefontaine Classic di Eugene. Richardson ha stabilito un tempo di 10.92 in questo evento, ma lo sprint di giovedì sulla stessa pista ha portato un risultato molto peggiore.

Il suo tempo di 11.31 è stato il nono più lento nel campo di 31 concorrenti. La corsa più veloce in 10.88 è stata Aleia Hobbs, 26 anni, che era un membro della squadra 4×100 femminile americana a Tokyo, che ha vinto una medaglia d’argento. Sedici concorrenti si sono qualificate per le 100 semifinali femminili di giovedì, che si terranno venerdì.

Leave a Comment