Tim Cook è molto meno timido riguardo all’auricolare Apple AR

Tim Cook ha affermato che Apple sta lavorando a un prodotto di realtà aumentata, o AR colloquio per il commercio statale Quotidiano cinese, che dice ai fan di AR di “rimanere sintonizzati e vedere cosa possiamo offrire”. Questo suona come un’indicazione diretta del fatto che l’azienda sta lavorando su una sorta di cuffia di cui si vocifera da anni, a meno che non pensi che le persone saranno davvero entusiaste di usarlo. ARKit applicazioni sui tuoi telefoni.

Nella clip abbiamo sottolineato secondo dalle 9 alle 5 Macl’intervistatore chiede a Cook quali siano secondo lui i fattori chiave per il successo di un prodotto AR. Cook risponde che “non potrebbe essere più entusiasta” di AR, anche se è “nei primissimi turni” del suo sviluppo.

Cook ha parlato di AR decine di volte durante il suo incarico come CEO di Apple, è arrivato al punto di dichiararsi un fan della tecnologia “numero uno”. Ha anche convenuto che l’AR è una “parte critica del futuro di Apple” e quando l’azienda ha annunciato la sua AR APICraig Federighi ha detto che la tecnologia è stata un cambiamento “profondo”.. Ma mentre questi commenti chiarivano che Apple stava lavorando nello spazio, non erano promesse che Apple avrebbe fornito l’AR.

Da anni circolano voci sul fatto che Apple stia lavorando su un visore AR o anche su una combinazione di visore per realtà aumentata/virtuale, e da tutto ciò che abbiamo raccolto nel corso degli anni, ha avuto un processo di progettazione turbolento. Attualmente, il dispositivo è considerato un’unità autonoma con cuffie integrate alimentate da computer. L’analisi Ming-Chi Kuo ha affermato che il chip dell’auricolare sarà potente quanto quelli che alimentano i Mac.

Rapporti recenti indicano che l’auricolare è quasi pronto. Lavora sul suo sistema operativo chiamato Reality OS, cresciutosecondo Bloomberge la scheda ha dovuto testare l’hardware il mese scorso.

Nonostante ciò, il commento di Cook non dimostra necessariamente che l’auricolare Apple sia proprio dietro l’angolo. Mela a marzo esplicitamente dichiarato Apple Silicon Mac Pro è stato annunciato. Molte persone, incluso me, erano sicuri che significasse che l’avremmo visto al WWDC a giugno. Ma il discorso di apertura andava e veniva senza che Apple mostrasse la sua macchina all’avanguardia. Sto dicendo che anche se Apple sembra aprirsi un po’ su quali prodotti ha nel suo stack, ci fa sicuramente indovinare.

Leave a Comment