Un senatore nigeriano e la moglie sono accusati di complottare per espiantare organi di bambini nel Regno Unito

Le autorità britanniche hanno annunciato di aver salvato un bambino che era l’obiettivo di un’inquietante cospirazione internazionale per espiare organi.

Il massimo senatore della Nigeria e sua moglie sono stati accusati di cospirazione su un piano per il trasporto di un bambino nel Regno Unito per rimuovere i loro organi, ha detto giovedì la polizia metropolitana di Londra. Non sono stati immediatamente disponibili dettagli sull’età e sul sesso del bambino.

Il politico del Partito Democratico Popolare Ike Ekweremadu (60) e la moglie di Beatrice Nwannek Ekweremad (55) saranno processati per cospirazione per organizzare o facilitare il viaggio di un’altra persona “a scopo di sfruttamento, in particolare il prelievo di organi”, ha detto la polizia in una nota. I due imputati dovrebbero comparire giovedì in un tribunale a West London.

Ekweremadu, senatore dal 2003 e vicepresidente del Senato nigeriano per tre mandati dal 2007 al 2019, è stato avvocato prima di entrare in politica. Lui e sua moglie sono personalità importanti nella loro terra d’origine africana.

Il suo arresto è stato confermato da un portavoce di Ekweremad BBC.

Le spaventose accuse sono arrivate dopo un’indagine del team Specialist Crime a Scotland Yard, che si occupa di gravi reati nella capitale inglese. La polizia ha avviato un’indagine il mese scorso, che ha portato all’arresto della coppia dopo che la polizia è stata allertata di possibili crimini commessi ai sensi della moderna legislazione sulla schiavitù.

Il bambino non identificato è stato “protetto”, ha detto Met, aggiungendo che le forze “lavorano a stretto contatto con i partner per continuare a sostenere”. Le regole del tribunale britannico significano che la polizia non può rivelare ulteriori dettagli mentre sono in corso procedimenti penali.

L’espianto forzato di organi – in cui alle vittime vengono rimossi chirurgicamente gli organi chirurgici – è stato affrontato nella recente legislazione del Regno Unito. acquisto di un organo, pratica nota come “turismo d’organo”. Sebbene la vendita e il traffico di organi siano già stati vietati nel Regno Unito, le nuove regole sono arrivate in mezzo a notizie preoccupanti di un boom del traffico di organi in tutto il mondo negli ultimi anni.

Una protesta di lunga data si è svolta nella Chinatown di Londra contro il presunto prelievo forzato di organi dai prigionieri politici in Cina. La pratica dell’espianto di organi da prigionieri giustiziati è legale in Cina, ma an articolo pubblicato in Giornale americano dei trapianti ad aprile, ha affermato di aver trovato 71 casi in cui i prigionieri sono stati operati mentre erano ancora vivi.

E sfortunatamente, poiché gli organi umani sono un bene prezioso, alcune persone considerano persino di vendere volontariamente i propri organi quando le condizioni sono abbastanza disperate. Proprio questa settimana, un ospedale in Kenya ha dovuto rilasciare una dichiarazione pubblica in cui ordinava alle persone Smetti di chiedere ai dipendenti quanto potrebbero ottenere per i loro reni. E in Afghanistan – dove una devastante combinazione di carestia diffusa e sanzioni internazionali ha spinto milioni di persone sull’orlo della carestia –notizie spaventose All’inizio del 2022, si è scoperto che le persone vendevano reni per soli $ 1.500 per sostenere le proprie famiglie.

Leave a Comment